L'editore con il cuore d'autore - Solo belle opere

POESIE

L'amore è fatto di niente_978-88-85434-64-6

 

L'amore è fatto di niente_978-88-85434-64-6

L’amore è fatto di niente: di sguardi, abbracci, carezze, foto sfocatee sorrisi a metà; di attimi impercettibili, quasi invisibili, di parole attese enon dette.Amare qualcuno è fare un viaggio muniti di bagagli leggeri, attraversoil tempo che scandisce i respiri e i battiti del proprio cuore in uno slalom, comeessere fra i colli senesi col finestrino abbassato una sera d’estate.L’amoreè fatto di niente, ed è quel niente che ogni giorno ci salva  "Mi sposterai i pensieri un po’ più in làti farai postoe ci siederemo malinconicibeatiingenuie incoscientiad annusare il profumo di una fragile vitacosì fragilecosì piccolacosì”.L’amore è fatto di niente: di sguardi, abbracci, carezze, foto sfocate e sorrisia metà; di attimi impercettibili, quasi invisibili, di parole attese e non dette.Amarequalcuno è fare un viaggio muniti di bagagli leggeri, attraverso il tempo che scandiscei respiri e i battiti del proprio cuore in uno slalom, come essere fra i colli senesicol finestrino abbassato una sera d’estate.L’amore è fatto di niente,ed è quel niente che ogni giorno ci salva “Mi sposterai i pensieri un po’ più in làti farai postoe ci siederemo malinconicibeatiingenuie incoscientiad annusare il profumo di una fragile vitacosì fragilecosì piccolacosì”.

€ 12,00

AGGIUNGI AL CARRELLO

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello
In ordine sparso come la vita_978-88-85434-67-7

 

In ordine sparso come la vita_978-88-85434-67-7

Con la silloge poetica "In ordine sparso Come la vita” la scrittrice e poetessa Stefania Convalle propone un componimento in versi nel quale si sofferma e indugia, facendo un’attenta analisi sul tema dell’Amore. Stefania Convalle conosce il peso della sua esistenza e la descrive utilizzando parole che, per linearità espressiva e purezza linguistica, riescono a sintetizzare le emozioni che una situazione, un’immagine o una sensazione suscitano nel suo animo. Ed è in questa dimensione che prendono forma i suoi versi, simili a piccole gocce brillanti capaci di illuminare i ricordi e di delineare, a tratti, i volti di chi ha amato e i giorni vissuti tra presente e passato.Ma quante forme ha l’Amore? E nei confronti di chi prova tale sentimento?   Con la silloge poetica"In ordine sparsoCome la vita” la scrittrice e poetessa Stefania Convalle propone un componimento in versi nel quale si sofferma e indugia,facendo un’attenta analisi sul tema dell’Amore. Stefania Convalleconosce il peso della sua esistenza e la descrive utilizzando parole che, perlinearità espressiva e purezza linguistica, riescono a sintetizzare le emozioniche una situazione, un’immagine o una sensazione suscitano nel suo animo. Ed è in questa dimensione che prendono formai suoi versi, simili a piccole goccebrillanti capaci di illuminare i ricordi e di delineare, a tratti, i volti dichi ha amato e i giorni vissuti tra presente e passato.Ma quante forme hal’Amore? E nei confronti di chi prova tale sentimento?  

€ 12,00

AGGIUNGI AL CARRELLO

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello
Viaggio senza fine

 

Viaggio senza fine

La nostra esistenza è tesa, per lo più, al raggiungimento di d-terminati traguardi.Si vive, divorati dall’andare del tempo, alla ricerca spasmodica di un sensoda dare ai nostri giorni. Ma lungo il cammino si finisce spesso per inciampare suigradini dell’abitudine. Si entra in modalità "pilota automatico”e tutto, lentamente, si fa monotono. Gli stessi gesti, le stesse ore, le stesse azioni.Quelli che erano sogni, diventano noiosi programmi. Quel che pareva un bellissimopercorso, si trasforma in un binario, lungo il quale trascinarsi. L’abitudineprende il comando. Da questo stato confuso di smarrimento interiore, scaturisce l’esigenzadi un viaggio diverso. Un viaggio da e verso la nostra intimità. Un viaggio per ritrovareil nostro io, la nostra anima. Alla ricerca della verità più profonda. Un viaggioche ha un inizio, ma non una fine. La nostra esistenza è tesa, per lo più, al raggiungimento di d-terminati traguardi.Si vive, divorati dall’andare del tempo, alla ricerca spasmodica di un sensoda dare ai nostri giorni. Ma lungo il cammino si finisce spesso per inciampare suigradini dell’abitudine. Si entra in modalità "pilota automatico”e tutto, lentamente, si fa monotono. Gli stessi gesti, le stesse ore, le stesse azioni.Quelli che erano sogni, diventano noiosi programmi. Quel che pareva un bellissimopercorso, si trasforma in un binario, lungo il quale trascinarsi. L’abitudineprende il comando. Da questo stato confuso di smarrimento interiore, scaturisce l’esigenzadi un viaggio diverso. Un viaggio da e verso la nostra intimità. Un viaggio per ritrovareil nostro io, la nostra anima. Alla ricerca della verità più profonda. Un viaggioche ha un inizio, ma non una fine.

€ 13,00

AGGIUNGI AL CARRELLO

13,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello
Il sole che tramontò a Est

 

Il sole che tramontò a Est

La silloge "Il Sole che tramontò a Est” nasce come impulso improvviso e prepotente dopo la tragica scomparsa del figlio diciottenne. Ogni poesia è un urlo di dolore, un ultimo disperato tentativo di comunicare con lui, un groviglio di emozioni mai provate prima e di domande destinate a restare senza risposta; è il rimorso per le cose non dette, la rabbia per non avere capito, il senso di colpa per non averlo aiutato, il sentimento di mancanza che modifica l’esistenza. "Il Sole che tramontò a Est” è il pianto di amore infinito di una mamma che si sveglia ogni mattina incredula e traballante, e che ogni giorno chiede la forza di continuare ad amare la vita, di perdonare e di perdonarsi. La silloge "Il Sole che tramontò a Est” nasce come impulso improvviso e prepotente dopo la tragica scomparsa del figlio diciottenne. Ogni poesia è un urlo di dolore, un ultimo disperato tentativo di comunicare con lui, un groviglio di emozioni mai provate prima e di domande destinate a restare senza risposta; è il rimorso per le cose non dette, la rabbia per non avere capito, il senso di colpa per non averlo aiutato, il sentimento di mancanza che modifica l’esistenza. "Il Sole che tramontò a Est” è il pianto di amore infinito di una mamma che si sveglia ogni mattina incredula e traballante, e che ogni giorno chiede la forza di continuare ad amare la vita, di perdonare e di perdonarsi.

€ 12,00

AGGIUNGI AL CARRELLO

12,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello
VITA SOSPESA

 

VITA SOSPESA

Nel titolo della raccolta di poesie e racconti Vita sospesa, "la parola sospesa, sospensione, si snoda come un filo rosso lungo tutta l’opera. In questo spazio di sospensione, di silenzio, che si trova in tutti gli ambiti della vita – l’attimo tra un respiro e l’altro, tra due battiti del cuore, la pausa tra un battere e un levare della musica – proprio in questo spazio, ci aspettiamo di cogliere un segno, un messaggio sul senso profondo della vita”. (Marina Gabellini, psicologa).  In Vita sospesa, come nella precedente opera Oltre le emozioni, c’è lo stesso anelito: l’autore osserva le manifestazioni della natura, il suo precario equilibrio, gli aspetti inquietanti della realtà sociale, la forza vitale dell’amore, il continuo gioco di luci e ombre. Tutti elementi che lasciano sottintendere il mistero, il senso di attesa e di rivelazione, che si possono cogliere sia nelle poesie sia nei racconti contenuti nell’opera.  Nel titolo della raccolta di poesie e racconti Vita sospesa, "la parola sospesa, sospensione, si snoda come un filo rosso lungo tutta l’opera. In questo spazio di sospensione, di silenzio, che si trova in tutti gli ambiti della vita – l’attimo tra un respiro e l’altro, tra due battiti del cuore, la pausa tra un battere e un levare della musica – proprio in questo spazio, ci aspettiamo di cogliere un segno, un messaggio sul senso profondo della vita”. (Marina Gabellini, psicologa).  In Vita sospesa, come nella precedente opera Oltre le emozioni, c’è lo stesso anelito: l’autore osserva le manifestazioni della natura, il suo precario equilibrio, gli aspetti inquietanti della realtà sociale, la forza vitale dell’amore, il continuo gioco di luci e ombre. Tutti elementi che lasciano sottintendere il mistero, il senso di attesa e di rivelazione, che si possono cogliere sia nelle poesie sia nei racconti contenuti nell’opera. 

€ 13,00

AGGIUNGI AL CARRELLO

13,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

Quantità massima acquistabile per il prodotto raggiunta

Vai al carrello